Spiagge private, solo in Italia

Sempre più spiagge sono private e carissime, anche in Campania. Solo in Italia il mare è negato alla gente. Nella maggior parte delle nazioni europee la spiaggia è considerata parco pubblico, solo il 20% è spiaggia attrezzata. Essendo anche importante per la salute e la prevenzione di numerose malattie, specialmente per i bimbi, dovrebbe essere alla portata di tutti.

Nemmeno nel ventennio la gente veniva privata della libertà di godersi qualcosa che è suo, ormai quasi solo a disposizione di chi ha abbastanza soldi. Per non parlare dei residenti in comuni balneari ormai quasi costretti a piantare l’ombrellone in terrazza.

È un cane che si morde la coda. Una questione di morale e rispetto che la politica Italiana ha dimenticato. Una privatizzazione medioevale, uno scandalo assoluto.
L’ignoranza sprigionata dai vertici politici genera degrado e decadimento attraverso un malaffare diffuso ed esteso a ogni livello. Solo chi viaggia all’estero si rende conto che tutto ciò è un’anomalia tutta italiana.