Motomondiale – I risultati delle 3 classi

Motomondiale - Il Gp di Assen

E’ andata in archivio il GP di Germania, nona tappa del Mondiale 2024. Al Sachsenring hanno trionfato David Alonso in Moto 3, Fermín Aldeguer in moto 2 e Pecco Bagnaia in MotoGp.

Di seguito i risultati delle 3 categorie.

Moto 3.

David Alonso vince la gara della Moto3. Il pilota colombiano in sella alla sua CFMOTO si è imposto con 0.187 di margine sul giapponese Taiyo Furusato (Honda Team Asia) e 0.339 sullo spagnolo Iván Ortolá (MT Helmets – MSI). A completare il quadro della top-5 sono stati dunque i due spagnoli Adrian Fernandez e Angel Piqueras del Team Leopard, rispettivamente a 2.362 e a 2.438. In casa Italia, ci sono i seguenti piazzamenti: Plauso per Luca Lunetta, giovane pilota italiano del Team SIC58 Squadra Corse. Il centauro, che partiva dalla terza casella ha dovuto scontare un doppio long lap penalty. Una sanzione che l’ha fatto precipitare in quindicesima posizione. Il pilota si è esibito in una rimonta furiosa, che, grazie ad una serie di giri veloci ha chiuso in ottava piazza. Gli altri italiano: Stefano Nepa 12°, Filippo Farioli 13°, Matteo Bertelle 15°, Nicola Carraro 17° e Riccardo Rossi 18°

Moto 2.

Fermín Aldeguer, pilota della Boscoscuro Conveyors SpeedUp, ha vinto il Gp di Germania della categoria Moto 2. Lo spagnolo ha creato uno strappo importante a metà della gara, imponendo un ritmo ingestibile per tutti gli altri alle sue sppalle il britannico Jake Dixon (Polarcube Aspar) di 2.159 e il giapponese Ai Ogura sull’altra Boscocuro MT Helmets – MSI di 4.418. Quinto Celestino Vietti, giunto alle spalle anche del rookie brasiliano Diogo Moreira (+4.533), in sella alla Kalex dell’Italtrans Racing Team. Il centauro della Red Bull KTM Ajo dopo la pole di ieri, ha lottato con il coltello tra i denti fino alla fine per il podio, ma l’usura della gomma posteriore non gli ha permesso di raggiungere la top-3. Nono Tony Arbolino.

MotoGp.

Un errore che manda in frantumo un intero weekend. Jorge Martin al penultimo giro del Gp di Germania al Sachsenring cade (scivolata in curva 1) e butta via in un colpo solo 25 punti, la leadership del Mondiale e la vittoria della corsa. Francesco Bagnaia ha fatto una gara diligente, in difesa, è rimasto sotto il secondo e mettendo pressione allo spagnolo del Team Pramac, Quindi Pecco vince la quarta gara consecutiva, la sesta dell’anno e la 24ma della carriera in top class, che in passato non si era mai imposto sul circuito tedesco. Alle sue spalle Marc Marquez, lo spagnolo del Team Gresini è stato autore di una rimonta eccezionale (partiva 13°). Terzo posto per il fratello Alex in una giornata fantastica. Ai piedi del podio Enea Bastianini davanti ad un convincente Franco Morbidelli, che completa un impressionante pokerissimo Ducati al Sachsenring. A punti in chiave azzurra anche Marco Bezzecchi 8°, mentre Fabio Di Giannantonio si è dovuto fermare per una foratura.