Michelangelo Rampulla: “Ancelotti è Ancelotti”

Poesia, poeta

Michelangelo Rampulla, ex portieri, ha rilasciato un’intervista a Radio Goal, in diretta su Kiss Kiss Napoli.

Di seguito le sue parole.

“Ancelotti è Ancelotti, ho avuto la fortuna di averlo come allenatore alla Juventus e conobbi il professionista ed anche la persona che è difficile trovare nel mondo del calcio. L’errore di Meret col Frosinone? Se un centrocampista sbaglia tre o quattro passaggi va bene, poi se sbaglia il portiere prendi gol. Ha sbagliato un passaggio e ci può anche stare, se si vuol fare la costruzione dal basso devi poterlo fare, non dev’essere un’ossessione. Caprile? Il Barcellona insegna che a sedici o diciassette anni si può già giocare ad alti livelli, ma se il Napoli sceglie dei giocatori li prende di qualità alta. Se credono che Caprile sia bravo va sfruttato, non c’è sempre bisogno di andare a farsi le ossa altrove”.