Bacoli, Apertura del nuovo campo di basket alla “Terza Traversa”

l'Italia mortifica i valori democratici Bacoli esporta la controtendenza

Josi della Ragione, Sindaco di Bacoli, ha annunciato l’inaugurazione di un nuovo campo pubblico di basket. Questo evento, aperto a tutti e gratuito, si terrà giovedì 4 aprile alle ore 16, in via Boccaccio, nell’area storica conosciuta come “ex terza traversa”, vicino al lago Miseno. Il Sindaco ha sottolineato che questa nuova infrastruttura simboleggia un luogo di aggregazione per la città, ponendo fine a un lungo periodo di degrado che aveva reso inaccessibile lo spazio dedicato allo sport.

L’iniziativa, fortemente supportata dal consigliere comunale Alessandro Scamardella e dall’assessore Vittorio Ambrosino, mira a restituire alla comunità un luogo di ritrovo e di attività fisica, accessibile a tutti. La decisione di celebrare l’apertura del campo con la presenza dei Campioni della GEVI Napoli Basket, inclusi il capitano Giovanni De Nicolao e un gruppo di atleti guidati dal direttore sportivo Giuseppe Liguori, eleva il prestigio dell’occasione. La vittoria recente della squadra nella Coppa Italia contro l’Olimpia Milano riflette l’orgoglio di Bacoli e l’importanza dello sport come mezzo di coesione sociale.

L’evento di inaugurazione rappresenta non solo un momento di celebrazione ma anche un invito esteso a tutte le squadre sportive locali, di basket e non, a partecipare e a rafforzare il senso di comunità attraverso lo sport. La presenza di personalità note sia nel mondo istituzionale sia in quello sportivo testimonia l’impegno della città di Bacoli nella promozione dello sport come veicolo di crescita individuale e collettiva.

Con l’apertura del campo di basket alla “Terza Traversa“, il Sindaco Josi della Ragione segna un passo significativo verso il progresso di Bacoli, promettendo che ciò è solo l’inizio di un percorso di miglioramento continuo delle infrastrutture sportive e ricreative. Questa iniziativa simbolizza l’impegno della comunità verso l’ottimismo e l’unità, evidenziando come, attraverso il lavoro congiunto, si possano raggiungere traguardi importanti e migliorare la qualità della vita nella città.